storia24 settembre 2020

#TBT: DALL'UOMO DEI FIORDI AL BODØ/GLIMT

Anche Per Bredesen è spettatore interessato...

Il "vichingo" più forte mai sceso in campo con la maglia rossonera è lui, Per Bredesen, campione d'Italia con il Milan nella stagione 1956-57, quando faceva parte dell'attacco mitraglia. Veniva chiamato "Raggio di Sole". Era una mezz'ala offensiva: non molto alto ma solido (173 cm per 70 kg), rapidissimo, molto tecnico e tatticamente intelligente.

Lui è nato ad Horten, area a sud della Norvegia, sulla sponda del fiordo di Oslo, ma ad affrontare il Milan giovedì 24 settembre saranno quelli di Bodø, quelli del Glimt, situati nel nord della Norvegia. L'89enne ex rossonero seguirà lo stesso con molto interesse la seconda avventura dei norvegesi del Bodø/Glimt a San Siro.

I prossimi avversari del Milan hanno giocato una sola volta a Milano fino ad oggi, nell'ottobre del 1978, quando persero 5-0 contro l'Inter (tripletta di Altobelli) nell'andata degli Ottavi di finale di Coppa delle Coppe. Sono passati troppi anni, i paragoni sono improponibili. Nella sua memoria storica, il Milan conserva solo il file della Champions League 1996-97 contro i norvegesi. Anche loro del nord, quelli di Trondheim, del Rosenborg.

All'andata in Norvegia, con le meraviglie di Weah, Savićević e Simone, la squadra allenato da Tabárez fece una delle partita più belle della sua storia, al ritorno gli uomini appena rilevati da Sacchi vennero invece eliminati. Giovedì altra storia, gara secca, Milan attento e norvegesi veloci e determinati. Forza ragazzi.


Sono disponibili le nuove maglie per la stagione 2020/21: visita lo Store online AC Milan!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner