femminile05 ottobre 2020

LE ROSSONERE CEDONO DI MISURA A SAN SIRO: 0-1 JUVE

Un rigore in apertura di Girelli condanna la squadra di Ganz alla prima sconfitta stagionale

La prima a San Siro è amara per le rossonere. Un rigore al 12' di Girelli sentenzia la prima sconfitta stagionale per la formazione di Mister Ganz che, dopo un inizio difficile, cresce alla distanza ma non riesce a concretizzare le occasioni create, specialmente nel finale di partita. Le rossonere meritano comunque un applauso per la grande reazione al cospetto di una Juventus in ottima forma. Nell'ordine, Bergamaschi, Giacinti e Salvatori Rinaldi vanno molto vicine al pareggio: qualche rimpianto, dunque, al termine di un match che in ogni caso resterà nella storia. La sconfitta lascia il Milan al terzo posto in classifica con 9 punti, al pari di Empoli e Fiorentina. Sarà proprio l'Empoli la prossima avversaria in campionato, sabato alle 15.00 in trasferta. 

LA CRONACA

L'inizio sorride alla Juventus che trova il vantaggio su calcio di rigore al 12': fallo di Čonč su Cernoia, dal dischetto Girelli spiazza Korenčiova per lo 0-1. Il primo tiro delle rossonere arriva al 17' con una punizione di Tucceri, che finisce tra le braccia di Giuliani. Gioca meglio la Juventus, però: al 31' la girata di testa di Girelli su cross di Cernoia è centrale e facile per Korenčiova. Qualche segnale rossonero verso la fine della prima frazione: al 36' Giuliani libera con i pugni su una punizione di Agard, al 41' il tiro a giro dal limite di Dowie esce non di molto. Le rossonere chiudono all'attacco: nel recupero, fuga di Bergamaschi a destra, cross per Dowie che sul secondo palo da posizione defilata non riesce a concludere. 

Diverso l'approccio alla ripresa della formazione di Mister Ganz: le rossonere sono più reattive, più aggressive e costringono le bianconere sulla difensiva, specialmente nelle situazioni da calcio piazzato. E si sbilanciano anche, con l'ingresso tra le linee di Longo al 63'. Occasionissima Milan al 75': cross di Tucceri Cimini per Bergamaschi, che di testa anticipa Giuliani ma mette alto. Ancora Milan al 78': lancio lungo di Mauri, sponda di Dowie e colpo di testa in corsa di Giacinti, ancora alto. Rimpianto finale all'89', con l'occasione più ghiotta della partita creata da due neo entrate: sponda di Spinelli, destro da pochi metri di Salvatori Rinaldi che termina sopra la traversa. 

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 0-1

Milan (4-3-1-2): Korenčiova; Bergamaschi (43'st Vitale), Fusetti, Agard, Tucceri Cimini; Mauri, Jane (43'st Spinelli), Čonč (18'st Longo); Grimshaw (43'st Salvatori Rinaldi); Giacinti, Dowie. A disp.: Piazza; Rizza; Kuliš, Rask; Tamborini. All.: Ganz.

Juventus (4-3-3): Giuliani; Hyyrynen, Boattin, Salvai, Sembrant; Pedersen, Galli, Rosucci (31'st Caruso); Cernoia (31'st Staskova), Girelli (37'st Maria Alves), Bonansea (37'st Hurtig). A disp.: Bacic, Tasselli, Skovsen, Zamanian, Giordano. All.: Guarino.

Arbitro: Marcenaro di Genova.
Gol: 12' rig Girelli (J).§
Ammoniti: 7'st Hyyrynen (J).


Sono disponibili le nuove maglie per la stagione 2020/21: visita lo Store online AC Milan!


Condividi su:

Ultime news

I nostri partner